Rodi: Meta Estiva Per Le Vacanze Di Gruppo

0
17

La ricerca dell’ultimo minuto della vacanza perfetta è un dilemma che affligge soprattutto chi sta organizzando le vacanze insieme ad un gruppo di amici. Idee contrastanti, interessi diversi, budget oscillanti e tante altre problematiche.

Rodi: Meta Estiva Per Le Vacanze Di Gruppo

Uno dei luoghi che sa accontentare molte teste diverse è sicuramente Rodi, l’isola più grande del Dodecaneso nel mar Egeo connubio di arte e bellezze paesaggistiche.

Perché andare a Rodi

Conosciuta in tutto il modo per il Colosso di Rodi, l’isola secondo la leggenda fu scelta da Apollo per stabilire la sua dimora. Non a caso a Rodi il sole regna 300 giorni all’anno, motivo per il quale si può piacevolmente visitare praticamente tutto l’anno.

Il periodo migliore, se si soffre eccessivamente il caldo e non si ha voglia di incontrare orde di turisti, è da metà aprile a metà giugno o da metà agosto fino a fine settembre. Anche i prezzi in questi mesi sono maggiormente contenuti e adatti a tutte le tasche.

Come detto, Rodi è un’isola che sa accontentare tutti i gusti. Arte, storia, archeologia e mare paradisiaco sono i punti di forza che attraggono tutti gli anni milioni di turisti. Contraddistinta da due anime, l’isola racconta ancora le sue rovine situate nella parte della città vecchia ma al contempo ha un cuore pulsante moderno costruito sotto la sovranità italiana dal 1912 al 1943.

La città vecchia è uno dei più importanti monumenti del mondo tanto da essere stata dichiarata all’UNESCO nel 1988 Patrimonio dell’Umanità. La parte nuova invece è moderna e dinamica, animata da vita notturna e movida.

Cosa vedere a Rodi

La prima tappa prevede la visita dell’Acropoli di Lindos ed il Tempio dorico di Athena raggiungibili sia cavalcando un asino o salendo una rampa di 300 gradini. Il simbolo di Rodi sono le colonne del porto Mandraki sulla cui cima sono posti i cervi Elafos e Elafina.

Questa è anche considerata una delle zone più movimentate della città dove si potranno trovare negozi, caffetterie, ristoranti, taverne tipiche e bar. È anche l’area che più ha subito, architettonicamente, l’influenza italiana.

In merito al Colosso di Rodi la sua collocazione è dubbia. Per alcuni si sarebbe trovato proprio nel bel mezzo delle colonne del porto mentre per altri la convinzione è che lo stesso risiedesse in cima all’Acropoli.

Il colosso dedicato al dio Sole, costruito per simboleggiare una vittoria di guerra, era altro circa 32 metri. A distruggerlo fu un terremoto che lo face cadere e distruggere a terra. Furono poi gli arabi a vedere pezzo per pezzo ciò che ne rimaneva.

Ancora visibile a Rodi anche l’impronta medioevale caratterizzata dalle lunghe mura fortificanti, opera dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni che risiederono sull’isola dal 1309 al 1522.

Spiagge

Gli amanti del mare non si pentiranno di aver scelto Rodi come meta delle vacanze estive. L’isola ha oltre 200 km di costa alcune sul versante orientale, il più riparato dall’influenza dei venti, ed altre a nort caratterizzate da una flora e fauna selvaggia.

La spiaggia più famosa dell’isola è Antony Quinn Bay, anche detta Faliraki. Incastonata tra le rocce, sembrerà di nuotare in una piscina. Una delle più belle spiagge sabbiose è invece Prassonissi, la spiaggia dei due mari.

Il mediterraneo e l’Egeo si incontrano e scontrano in questo luogo che d’estate grazie alla bassa marea crea due piccole baie così diverse tra loro dove a ovest il mare è più calmo mentre a sud mosso e adatto a chi pratica surf, kitesurf e windsurf.

 

Come andare a Rodi

Rodi è raggiungibile sia in traghetto, se si parte dalla Turchia o da altre isole greche, che in aereo. Se si stanno organizzando viaggi di gruppo e non si ha voglia di prendersi l’onere e il compito di pensare all’organizzazione del viaggio e alla prenotazione di escursioni, voli e hotel ci si potrà comodamente affidare a piattaforme specializzate in viaggi.

Attraverso questi portali si può facilmente procedere alla selezione del viaggio senza dover pensare a nient’altro. Se si è un gruppo ristretto di amici l’opzione può essere anche quella di unirsi ad un altro gruppo di viaggiatori così da trascorrere le vacanze estive insieme a persone con gli stessi interessi.

Saranno i tour operator a selezionare i partecipanti secondo vari criteri, cosicché la vacanza possa essere delle più piacevoli possibili. Un’esperienza da provare almeno una volta nella vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.