Come Usare I Social Media Per Rafforzare Le Strategie Di Marketing

0
28

Con uno smartphone in tasca, i social media sono a portata di clic. Inoltre, ognuno di noi ha almeno un account su popolari social network come Facebook, LinkedIn, Instagram, Twitter e altri. Ci piace ricevere notifiche sugli eventi, conoscere le campagne di raccolta fondi, scoprire le ultime notizie in tutto il mondo e fare acquisti.

Come Usare I Social Media Per Rafforzare Le Strategie Di Marketing

Tutte le aziende e le attività commerciali ora hanno una presenza sui social media, soprattutto perché tutte le piattaforme hanno sistemi pubblicitari propri, in modo da permettere a chiuque di concentrarsi sulla creazione di pubblicità orientata ai clienti. E poiché il sistema del passaparola si è spostato online, uno dei migliori approcci di marketing è utilizzare contenuti su misura per il pubblico dei social media. Questo articolo mostra come ottenere il massimo da ciascuno dei tuoi canali di social media.

Strategie di marketing digitale

Che cos’è una strategia di marketing digitale? È un insieme di azioni che prevedi di implementare per raggiungere i tuoi obiettivi aziendali. Campagne di newsletter, podcast, webinar, omaggi, pubblicità su piattaforme di social media e contenuti di qualità: tutte queste sono strategie di marketing digitale o piani di battaglia da inserire in un più ampio disegno.

Ciascuna delle tue strategie di marketing deve avere uno scopo. Inoltre, il messaggio che arriva dovrebbe essere indirizzato a un pubblico specifico. Ciò significa che devi delineare i profili delle “buyer persona” e inviare i messaggi giusti e pertinenti attraverso tutti i canali, in modo che i tuoi lettori possano identificarsi.

Hubspot sottolinea che le strategie di marketing digitale devono essere autentiche, attuali, creative, stabili e flessibili, al fine di far crescere l’azienda. “Questa dicotomia nel business è in parte ciò che rende il marketing associato a un’attenta quantità di automazione così potente per la crescita delle aziende di oggi.”

La presenza sui social media è una risorsa importante per la crescita della tua azienda. Rappresenta il modo in cui le persone interagiscono con il tuo marchio e come comunichi correttamente con loro. In base a ciascun canale, puoi utilizzare i social media per aumentare la consapevolezza del marchio, pubblicizzare i tuoi prodotti, fornire servizi di assistenza rapida ai clienti, intrattenere, ispirare o sviluppare relazioni B2B, poiché sono tutte azioni che fanno parte del marketing.

Cos’è il marketing

Il marketing digitale include diversi tipi di strumenti che puoi utilizzare per raggiungere gli obiettivi di business come il “marketing inbound” o “outbound”. L’approccio di “marketing inbound” o in entrata si riferisce a tutte le azioni che fai per creare relazioni significative e durature con il tuo pubblico.

Attraverso contenuti utili e di valore e soluzioni reali ai loro problemi, raggiungerai i tuoi lettori target e incontrerai i loro bisogni e desideri. Quando i lettori sono entusiasti, raccontano agli altri la tua attività / organizzazione / azienda / marchio e le soluzioni che hanno trovato e implementato con il tuo aiuto. Si tratta di offrire un’esperienza utente straordinaria su ogni piattaforma di social media.

Indiscutibilmente, il tuo sito web è l’anima della tua azienda / organizzazione / azienda / marchio. Raggiungere i tuoi lettori tramite i social media (attraverso contenuti essenziali e ben bilanciati) è un ottimo modo per entrare in contatto con loro al di fuori del tuo sito web e riportarli su di esso. Un visitatore di ritorno è un visitatore felice!

Quindi, fondamentalmente, i tuoi sforzi di marketing in entrata aiutano i nuovi potenziali clienti / visitatori / potenziali clienti a saperne di più sulla tua attività, in modo naturale. Una strategia di questo tipo è volta a intraprendere una relazione con il lettore, mentre una strategia in uscita si concentra sulla vendita di qualcosa.

L’approccio del marketing in entrata utilizza la pubblicazione di contenuti di qualità su un blog aziendale, profili social, forum, canali YouTube, recensioni online e siti web di notizie per ottenere l’attenzione. Mentre il marketing in uscita è il tradizionale piano incentrato sulle vendite come gli annunci pubblicitari a pagamento (in qualsiasi ambiente, inclusi i social media) che si sforzano di aumentare le entrate.




Relazione tra social media e contenuti di qualità

Le persone vogliono scoprire storie sulla tua attività che risolvono i loro problemi. Considera i social media come un luogo in cui le persone si riuniscono e scoprono nuove informazioni preziose. Quando le persone non lo sanno, chiedono. E tu devi rispondere. Gentilmente, educatamente e in modo disponibile. Anche quando ricevi commenti e feedback negativi, devi comunque spiegare tutto in modo positivo. Il modo in cui le persone ti vedono rispondere sulle piattaforme dei social media determina il modo in cui interagiscono con la tua attività. Creando contenuti accattivanti, inviti i tuoi lettori a entrare in risonanza e / o reagire ad esso.

Tutti i tuoi sforzi di marketing in entrata avvicineranno i tuoi lettori a te. Sapranno sempre dove trovarti e come farlo,. Se la tua azienda vende un prodotto fisico o un software, puoi pubblicare contenuti pertinenti, spiegandone i vantaggi, presentando le funzionalità essenziali e rispondendo alle domande. Inoltre, puoi creare infografiche significative o tutorial video che contengono informazioni preziose, in modo che le persone possano identificare il tuo prodotto come la soluzione che stavano cercando.

Pensa a ciascun profilo di social media come a siti Web separati della tua organizzazione. Con diversi tipi di pubblico e pagine di destinazione distinte. Ogni post o tweet che mostri sulla tua bacheca è un’altra idea del tuo marchio. Se hai 4 account di social media, hai altre 4 voci della tua azienda, oltre al tuo sito web. In un articolo sulle nuove regole del marketing, Hubspot osserva che “Nel clima lavorativo di oggi, il tuo pubblico ha la comodità di interagire con la tua azienda alle loro condizioni. […] Stanno sviluppando relazioni più profonde che favoriscono conversazioni mirate. Questo si ricollega ai principi del marketing in entrata“.

I canali di social media più popolari e una rapida roadmap

Facebook

Secondo Brandwatch, Facebook conta 2,3 miliardi di utenti mensili in tutto il mondo, con oltre un miliardo che accedono dai loro dispositivi mobili. Lanciato nel febbraio 2004 per gli studenti dell’Università di Harvard, poi espanso ad altre università, e nel settembre 2006 Facebook viene aperto in tutto il mondo. Nel corso degli anni, Facebook ha cambiato aspetto, funzionalità e algoritmi per fornire alle persone le informazioni più rilevanti. Lo scopo di Facebook è dare agli utenti il ​​controllo di ciò che vedono nei loro feed; ecco perché la scelta delle persone di reagire a un post significa coinvolgimento reale. Il modo in cui interagiscono con i contenuti pubblicati su Facebook si basa su più segnali di ranking sul comportamento degli utenti.

Facebook ha una politica relativa ad alcune categorie di contenuti, inclusi video fake, dettagli sulla salute fuorvianti, disinformazione, contenuti rubati o offensivi, che faranno scendere la tua pagina. D’altra parte, quasi tutti i formati di contenuto sono supportati da Facebook, quindi è un ottimo luogo per utilizzare tutte le tue attività di marketing in entrata. Se i tuoi contenuti stimolano le conversazioni tra gli utenti sei a cavallo.

Pubblico: dai millennial alla gen X e ai boomers, tutti usano Facebook

Account del marchio più popolare: Samsung

Conclusioni: l’algoritmo di Facebook cambia continuamente il modo in cui i contenuti vengono classificati nel feed delle persone.

Twitter

Twitter è conosciuta per i suoi brevi contenuti (puoi scrivere fino a 280 caratteri per tweet) che possono includere un’immagine e hashtag. “Twitter è uno strumento di comunicazione relativamente informale, quindi non abbiate paura di adottare un approccio personale, amichevole e divertente“, osserva l’Economic and Social Research Council.

Twitter è stato sviluppato da quattro ex dipendenti di Google e lanciato nel 2006. Basato sul framework Ruby on Rails, Twitter è stato pensato per essere un software basato su SMS. Oggi ci sono oltre 330 milioni di utenti mensili. Puoi controllare le statistiche di Twitter sul sito Web di Business of Apps. Twitter ti dà l’opportunità di creare sondaggi, porre domande e rendere il tuo pubblico curioso di saperne di più. In questo modo stai incoraggiando i tuoi follower a condividere i loro pensieri su una questione. Se hai scritto un ottimo articolo sul blog del tuo brand, condividilo con il tuo pubblico di Twitter. Usa una linea chiara, amichevole e breve per descriverlo. Non dimenticare di utilizzare le immagini per massimizzare l’impatto!

Pubblico: 35-65, per lo più uomini

Account Twitter più popolare: Barack Obama

Marchio più popolare su Twitter: PlayStation

Conclusioni: Stati Uniti e Giappone sono i paesi leader con il numero più elevato di utenti.

Instagram

Se la tua attività è legata alla moda, al lusso, alla bellezza, ai prodotti, alle arti, all’artigianato, alla gastronomia, le immagini sono tutto. Instagram è il miglior social media per pubblicare immagini che catturano l’attenzione del visitatore. Puoi pubblicare contenuti sul tuo profilo, caricare video IGTV, pubblicare storie e applicare filtri, menzionare collaboratori, utilizzare tag e hashtag pertinenti e così via.

Instagram è stato lanciato nel 2010 da Kevin Systrom e Mike Krieger e due anni dopo la piattaforma è stata acquistata da Facebook. Quindi, a nostro avviso, Instagram collega facilmente marchi, persone e influencer attraverso contenuti multimediali creativi e unici. Si tratta di raccontare storie attraverso immagini. Assicurati di utilizzare foto o video attraenti e scegli gli hashtag giusti (devi mescolarli e abbinarli di volta in volta). Instagram ha oltre 1 miliardo di utenti attivi mensilmente.

Pubblico: Gen Z e millennial

Account Instagram più popolare: Cristiano Ronaldo

Conclusioni: secondo Hootsuite, il 90% degli utenti di Instagram segue un account aziendale.

LinkedIn

Fondato nel 2003, LinkedIn è un social network che collega professionisti di diverse aziende. “LinkedIn consente agli utenti di promuovere la propria carriera cercando lavoro, trovando contatti in una determinata azienda e ricevendo consigli da altri utenti“, osserva Britannica. Secondo Foundation Inc, ci sono oltre 675 milioni di utenti mensili. Le persone con account su LinkedIn scorrono i propri feed per scoprire nuovi preziosi suggerimenti per migliorare i loro approcci aziendali.

Tienilo a mente quando invii informazioni per conto della tua organizzazione. LinkedIn non è il tipo di social media in cui troverai meme o immagini di gatti. Ecco un trucco: non puoi pubblicare articoli come pagina aziendale, ma tu come individuo puoi scrivere un ottimo contenuto e taggare la pagina del tuo brand.

Pubblico: 26-55 anni, in base a un articolo di Hootsuite sulle statistiche di LinkedIn

Account LinkedIn più popolare: TED Conferences

Conclusioni: oltre il 70% degli utenti si trova al di fuori degli Stati Uniti.

Pinterest

Simile a Instagram, Pinterest è una rete basata sulla condivisione di immagini e video brevi che le persone possono appuntare e salvare nelle loro bacheche. Pinterest è un ottimo modo per organizzare gli argomenti in base ai tuoi interessi. Se sei interessato all’architettura, cercherai tutti i pin relativi a questo argomento e creerai una bacheca in modo da poterli trovare in qualsiasi momento e trarre ispirazione.

Dal suo lancio nel dicembre 2009, Pinterest è utilizzato da oltre 300 milioni di utenti mensili in tutto il mondo. Questo social media può interessare le aziende che hanno intenzione di creare una pagina aziendale come vetrina online per attirare nuovi clienti utilizzando bellissime immagini.

Pubblico: 18-49 anni, per lo più donne

Account Pinterest più popolare: Oh Joy!

Conclusioni: oltre il 42% delle donne utilizza Pinterest come risorsa, mentre solo il 15% degli uomini vi accede.

Youtube

Questa è la più grande piattaforma di streaming video al mondo ed è stata creata nel 2005 da tre ex dipendenti di PayPal. Nel 2006, Google ha acquistato YouTube e da allora questa piattaforma è diventata un importante canale di ricerca per gli utenti.

YouTube si basa su contenuti generati dagli utenti e le aziende possono avere delle grandi opportunità per rendere la propria attività più conosciuta e affermata. Esistono oltre 2 miliardi di account YouTube che trasmettono video in live streaming o pubblicano video di se stessi e di altri che propongono recensioni, tutorial tecnici, video musicali e così via. Le persone cercano nei database di YouTube contenuti originali e entusiasmanti.

Pubblico: tutti

Account YouTube più popolare: T-Series

Conclusioni: le persone su YouTube guardano un miliardo di ore di video al giorno. Questo è il secondo motore di ricerca più grande dopo Google, superando Bing, Yahoo, AOL e Ask.com messi insieme.

Ottieni il massimo da ogni canale di social media

Con le tattiche di marketing in continua evoluzione e l’evoluzione tecnologica, come marketer digitale devi mantenere l’equilibrio e vivere con le tendenze. Le persone possono avere diversi livelli di istruzione, dati demografici ed età in base a ciascuna statistica sui social media, ma tutti sono interessati a ricevere suggerimenti preziosi per migliorare il loro stile di vita.

Se continui a pubblicare contenuti di qualità e rispetti i termini della piattaforma dei social media, la tua attività potrà trarne grandi benefici. La maggior parte delle reti di social media consente gruppi che possono essere privati ​​o pubblici.

Se vuoi raggiungere un pubblico diverso dal tuo, potresti cercare di condividere informazioni utili. Considera questo articolo come il punto di partenza per la tua azienda per saperne di più su chi è il tuo pubblico e su come raggiungerlo attraverso quali piattaforme.

Nel marketing, essere di mentalità aperta è un must. I social media sono il modo migliore per promuovere la tua attività e renderla visibile al mondo. Puoi migliorare i tuoi contatti, aumentare le vendite e aumentare le conversioni utilizzando strategie in entrata e contenuti creativi. Sui social media raggiungerai il pubblico che è veramente interessato a ciò che è la tua azienda e costruirai relazioni durature con i tuoi follower.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.