Creare un sito web in 3 passaggi: La guida 2020

0
823

Stai cercando di capire come creare un sito Web? Oggi lo scoprirai!

Creare un sito web in 3 passaggi: la guida 2020 - Nuove Notizie

Vi proponiamo una semplice guida passo-passo alla configurazione di un sito Web, scritta da sviluppatori Web che hanno creato centinaia di websites, e aiutato migliaia di altri a creare il proprio.

La guida sarà divisa in 3 parti:

  1. La scelta di un CMS (il più famoso e conosciuto: WordPress)
  2. La scelta del dominio e di un hosting provider
  3. Infine come inserire contenuti nel nostro nuovo sito Web!

Scegliere il CMS

Scegli la piattaforma giusta per il tuo sito web: il CMS

Che cosa è un sistema di gestione dei contenuti o CMS?

Un sistema di gestione dei contenuti (CMS) in termini semplici, è una sorta di piattaforma o un meccanismo che ti consente di creare i contenuti e pubblicarli su un sito Web.

È un software installato sul server del tuo hosting. Il tuo hosting provider avrà probabilmente un processo di installazione con un clic per aiutarti a installare il tuo CMS. Una volta installato, puoi accedere al tuo sito come amministratore e aggiungere foto, testo e altri contenuti. Puoi utilizzare il contenuto che hai aggiunto per creare post e altre forme di contenuto come una pagina prodotto o visualizzare un portfolio di lavoro sul tuo sito Web.

Un CMS è molto più di un semplice mezzo per raggiungere un fine, puoi installare un tema che è un modello modificato per adattarsi alla nicchia e allo scopo specifici del tuo sito. Con il modello inserito, puoi personalizzare l’aspetto del tuo sito. Puoi installare plug-in per aggiungere funzionalità al tuo sito: ad esempio un plug-in per la condivisione sui social per aumentare le caches di far conoscere il tuo sito web.

Ma qual è il miglior CMS per te?

La stragrande maggioranza dei siti Web utilizza WordPress. Le altre due opzioni che sono molto indietro rispetto a WordPress (in popolarità) sono Joomla e Drupal.

Per questa guida ci concentreremo su WordPress.

L’opzione ideale per qualcuno che sta creando il suo primo sito Web ad oggi è senza alcun dubbio WordPress. Ha una notevole scalabilità e funziona bene con siti Web di tutti i tipi.

WordPress è talmente potente che è usato dai siti ufficiali di moltissime società, come per esempio il sito di Mercedes Benz, il sito ufficiale dell’NBA e persino il sito della Casa Bianca!

Ma perché preferire WordPress ad altri CMS?

  • Facile da installare: la maggior parte dei servizi di hosting ha opzioni di installazione con un clic per WordPress, dato il numero di persone che lo usano.
  • Comunità forte e open source: è gratuito e utilizzato da molte persone. Esistono numerosi temi e plugin gratuiti che puoi sfruttare per il tuo sito. I temi premium e i plugin sono economici e offrono eccellenti servizi di supporto dai loro fornitori. In caso di dubbi o problemi, una semplice ricerca su Google può rispondere alla tua domanda.
  • Ideale per imprenditori online non esperti di tecnologia: la maggior parte dei prodotti associati a WordPress, come temi e plugin, sono abbastanza semplici e intuitivi da usare. L’installazione di un sistema di gestione dei contenuti come WordPress è solo il primo passo del processo, oltre alla creazione di siti Web c’è molto di più. Come WordPress, che è facile da installare e configurare, gli strumenti che ti serviranno per rendere il tuo sito web completo sono facili da gestire.

Non è un caso dunque che WordPress sia il CMS utilizzato dal 65% dei siti di tutto il mondo!




 Scegliere dominio e hosting

La scelta del dominio

Prima di scegliere il nome del dominio, devi essere sicuro della nicchia su cui desideri concentrarti. Scegliere la nicchia su cui concentrarsi, è un compito importante in sé e per sé.

Per il momento, assicurati di scegliere un argomento per il tuo sito che riguardi qualcosa che ti piace e di cui sei veramente appassionato. E assicurati di avere una ragionevole competenza nella materia in questione.

Puoi registrare qualsiasi nome di dominio disponibile (non ancora registrato) ma qui alcune raccomandazioni:

  • Sito Web aziendale – Se stai creando un sito Web per la tua azienda, sarebbe meglio scegliere un dominio che sia il nome o il marchio della tua azienda.
  • Sito Web personale – Se sarà il tuo sito Web personale, sarebbe bello scegliere il tuo nomecognome.it
  • Sito web di hobby – in questo caso puoi scegliere un nome di fantasia, possibilmente che ricordi l’argomento del tuo sito.

.it o .com?

Non esiste un estensione migliore in assoluto.

Il .com è particolarmente indicato per siti web legati al commercio, il .it è più che altro territoriale (legato all’Italia). Andranno bene entrambi in qualsiasi caso. Evita estensioni particolari, ma limitati a queste 2.

La scelta del nome

Il prossimo passo nel nostro processo prevede la scelta di un nome di dominio. Un nome di dominio è fondamentalmente l’URL che si digita nella barra degli indirizzi di un browser per visitare un determinato sito Web.

Scegliere il nome di dominio giusto è fondamentale. Alcune cose che devi tenere a mente considerando le scelte di nomi di dominio.

  • Breve: i nomi brevi funzionano meglio quando si tratta di ricordi e sono anche facili da scrivere.
  • Memorizzabile: Ricorda che il tuo dominio funziona anche da vero brand, assicurati che sia ben memorizzabile.
  • Accattivante: vuoi un nome di dominio che torni dalla lingua e descriva ciò che fai.
  • Legato al contesto (opzionale): identifica le parole chiave giuste o la combinazione di parole chiave del settore in cui operi. Più il tuo nome di dominio è vicino alla nicchia del tuo sito, migliore è l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Questo, tuttavia, non è indispensabile (i motori di ricerca capiranno in ogni caso di cosa parla il tuo sito).

La scelta dell’hosting

In poche parole, il web hosting è il processo di affittare o acquistare spazio per ospitare un sito Web per poterlo mantenere online 24 ore al giorno. Il contenuto del sito Web come HTML, CSS e immagini deve essere ospitato su un server per essere visualizzabile online.

Che cos’è esattamente un server? Un server è un computer che collega altri utenti Web al tuo sito da qualsiasi parte del mondo. Come suggerisce il nome, i fornitori di servizi di web hosting dispongono di server, connettività e servizi associati per ospitare siti Web. Offrendo una varietà di piani di hosting, coprono lo spettro delle esigenze di hosting, da piccoli blog e grandi organizzazioni.

Se stai pianificando di creare una presenza online, l’hosting web affidabile è essenziale. Esistono letteralmente centinaia di hosting web disponibili oggi che offrono migliaia di varietà di servizi di web hosting. I piani vanno da gratuiti con opzioni limitate a costosi servizi di web hosting specializzati per le aziende. Il piano che scegli dipenderà principalmente da come prevedi di utilizzare il tuo sito Web e da quanto hai preventivato per l’hosting.

Non è scopo di questa guida analizzare tutti gli hosting, alcuni dei più usati sono Bluehost, Siteground o ServerPlan.

Puoi approfondire la scelta dell’hosting attraverso guide comparative di hosting WordPress come questa, che analizzano i Pro e i Contro dei più affidabili in commercio.

La creazione di contenuti

Una volta scelto un dominio, averlo registrato tramite l’hosting e aver installato WordPress nel dominio (tramite l’installazione a 1 click semplificata) è il momento di configurare il nostro nuovo sito web e aggiungere i contenuti!

La schermata di accesso di qualsiasi sito WordPress si trova all’indirizzo:

tuositoweb.com/wp-admin.

Digita il nome utente e la password che hai scelto durante il processo di installazione di WordPress.

A questo punto dovrai personalizzare l’interfaccia del tuo sito web.

Temi

Nella sezione Aspetto> Temi troverai tutti i temi disponibili per essere installati in WordPress.

Alla prima installazione troverai già dei temi gratuiti pronti per l’installazione.

Fai clic sul pulsante “Aggiungi nuovo” in alto. In questo modo potrai scegliere tra uno dei temi visualizzati o un tema specifico. Installa un nuovo tema che ti piace e attivalo.

La parte successiva prevede la personalizzazione di un tema.

Puoi accedervi da Aspetto> Personalizza. Da qui puoi applicare diverse modifiche all’aspetto del tuo sito. Ma questo non è il punto cruciale di questo post, un tema già pronto (e gratuito) è sufficiente per avviare un sito Web!

Aggiunta di nuovi plugin

I plugin sono script o pezzi di codice scritti per eseguire una funzione molto specifica o un insieme di funzioni sul tuo sito web.

Per installare un plugin vai nella sezione plugin> Aggiungi nuovo

Un semplice esempio potrebbe essere il plug-in di social sharing che aiuta a condividere i tuoi contenuti su diverse piattaforme social. Allo stesso modo, gli sviluppatori hanno realizzato plugin per l’ottimizzazione dei motori di ricerca, per la sicurezza, per la creazione e gestione di un portfolio di immagini, per la creazione di moduli di contatto, per memorizzazione nella cache… insomma la la lista è infinita!

Menu

I menu sono estremamente importanti per qualsiasi sito Web. Offrono un mezzo per navigare nel tuo sito e nei suoi contenuti. Dopotutto, qual è il punto nella creazione di contenuti accattivanti se il tuo visitatore non riesce a trovarli facilmente sul tuo sito?

I menu e la navigazione errati possono portare a una frequenza di rimbalzo elevata (il numero di visitatori in percentuale che lascia il sito dopo aver visualizzato solo una pagina).

Per la creazione e la manutenzione dei menu vai nella sezione Aspetto > Menu.

Potresti aver visto siti Web con menu nella parte superiore o laterale e persino nella parte inferiore. Tutto questo è facilmente personalizzabile.

Vorresti includere pagine come “Informazioni”, “Blog”, “Contatti” e “I nostri servizi” come parte del menu principale. È possibile aggiungere qualsiasi pagina che desideri venga visualizzata nel menu. Il numero di menu e il loro posizionamento sul tuo sito dipende dal tema di WordPress.

Aggiunta di pagine

Le pagine di un sito Web aiutano a dividere il tuo sito Web in un numero necessario di “pezzi” per presentare le diverse sezioni del contenuto del tuo sito.

Le pagine sono dedicate a temi come i widget ai plugin. Con le pagine è possibile creare stili di modello specifici che possono essere richiamati a comando per scopi diversi che richiedono lo stesso design o simile.

Per creare una nuova pagina vai in Pagine> Aggiungi nuovo.

Puoi creare pagine specifiche per soddisfare i requisiti di una Pagina di contatto o magari creare una pagina di destinazione. Le pagine sono intese come “fisse”. La homepage, la pagina contatti, la pagina “Termini e condizioni” sono pagine appunto, fisse, che una volta create tenderanno a non essere modificate troppo spesso.

Aggiunta di contenuti (articoli)

Gli articoli sono il cuore pulsante del tuo sito web, per questo motivo WordPress ha un meccanismo di invio molto facile da usare e questo è uno dei motivi per cui è così popolare. Per la creazione di un post, detto anche articolo devi semplicemente andare in Articoli > Aggiungi nuovo.

Puoi scrivere i tuoi post in due modi: uno è l’editor visivo e l’altro è l’editor HTML. Puoi scegliere di utilizzare l’editor visivo per cominciare, ma dovresti sapere che l’editor HTML (indicato come editor di testo) è uno strumento molto potente che ti aiuta a creare la giusta formattazione per i tuoi post.

Prima ti sentirai a tuo agio con l’editor di testo, meglio sarai. Potresti notare che sto usando l’editor visivo e che la verità viene detta, una volta che ho aggiunto tutta la formattazione necessaria preferisco l’editor visivo.

Naturalmente in base alla nicchia del tuo sito e alla tua esperienza devi produrre contenuti che offrano davvero valore ai lettori. Se intendi creare il tuo sito esclusivamente a scopo economico, non avrà successo a lungo termine.

Concentrati sulla qualità dei contenuti, scegli la tua nicchia e offri un grande valore ai tuoi lettori. E guarda il tuo traffico crescere costantemente con un po’ di pazienza. Il successo o meno del tuo sito web dipenderà solamente da te!

Hai creato il tuo sito web, ma sei solo all’inizio!

Una volta arrivato a questo punto avrai davanti a te la possibilità di creare infinite varianti del tuo sito web! Il limite sarà solo la tua creatività, e starà a te creare dei contenuti che possano interessare e catturare l’attenzione del tuo pubblico. La parte tecnica della creazione di un sito web è molto più semplice rispetto a solo qualche anno fa, permettendo a tutti di affacciarsi a questo mondo.

Se vuoi approfondire l’argomento, puoi trovare qui una guida completa alla creazione di un sito web professionale.

Inizia!

Abbiamo troppe inibizioni, e iniziare qualcosa di nuovo è difficile per la paura del fallimento. Ma la gratificazione di creare qualcosa di proprio, vedrai, sarà impagabile!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.