I problemi del traffico cittadino nelle grandi città

0
2677

Il problema del traffico nelle città è una questione nota in tutto il mondo. Anche in Italia troviamo strade caotiche, confusionarie e con un alto grado di inquinamento. Si tratta di una preoccupazione ancora molto sentita dalla maggior parte dei cittadini sebbene negli ultimi anni siano stati eseguiti degli interventi per ridurlo.

I problemi del traffico cittadino nelle grandi città
L’inquinamento, lo stress e le patologie insorte a causa di esso, i ritmi frenetici, la ricerca estenuante del parcheggio sembrano appartenere soprattutto alle grandi città dove, per svariati motivi si muovono ogni giorno migliaia di persone con i propri mezzi di trasporto. Cosa si può fare quindi per poter ridurre questi effetti negativi? E’ possibile che il traffico invece possa avere degli effetti positivi sull’economia?

Su questa domanda si è infatti interrogato il ricercatore Matthias Sweet della McMaster University, che ha misurato i vantaggi e gli svantaggi in termini economici del traffico nelle aree metropolitane. Nel “Journal of Transport Geography” del 2014, Sweet analizza il comportamento adottato dalle imprese. Rileva infatti che il traffico non costituisce un problema nelle città dove la congestione è localmente circoscritta, viceversa le attività commerciali diventano più propense a lasciare le aree urbane dove persistono problemi di congestione diffuse su tutto il territorio.

Lo studioso afferma:

In sintesi, mentre la congestione regionale sembra essere un freno, i problemi del traffico a livello locale sembrano funzionare come un’attrazione.

Nel monitorare 88 metropoli, Sweet ha notato inoltre che la congestione favorisce inizialmente la crescita economica, dopodiché si trasforma in freno una volta raggiunta una certa soglia. In conclusione il traffico sembra essere positivo fino ad un certo livello, superato tale limite smette di essere positivo per l’economia e inizia a pesare sulla vita quotidiana dei cittadini. Sweet inoltre mette in correlazione lo sviluppo delle imprese con la viabilità: più esso è scorrevole, con trasporti pubblici efficienti e soprattutto con la disponibilità di ampi parcheggi, più l’economia ne trae vantaggio.




L’Italia negli anni ha cercato di potenziare e migliorare la viabilità e il trasporto pubblico ma purtroppo gli sforzi ad oggi risultano ancora insufficienti visto che le grandi città sono ancora molto congestionate.

Si è sentito parlare spesso anche di mobilità sostenibile, come i noti servizi di Car Sharing o Car Polling che permettono di ridurre il traffico utilizzando la condivisione di un’auto tra più persone oppure di convezioni con le aziende che mettono a disposizione mezzi alternativi. Tuttavia tali soluzioni non hanno avuto un grande seguito e sono state relegate alla semplice iniziativa privata.

I problemi del traffico cittadino nelle grandi città

A differenza dei primi due punti, la soluzione che invece ha dato miglior riscontro è stata la disponibilità di parcheggi. Con l’aumento della loro presenza, e il potenziamento dei servizi ad essi correlati, il traffico acquista una connotazione meno negativa.

Pertanto è proprio nelle aree urbane dove si sono sviluppate strategie di questo tipo: sono stati avviati sistemi di gestione con tariffe flessibili e abbonamenti, sono stati costruiti nuovi parcheggi pubblici e privati con servizi di vario tipo e sono stati ampliati parcheggi esistenti.

Un ottimo esempio è Parking Milano Centro, che mette a disposizione ben 4 parcheggi a Milano nelle zone centrali della città e fornisce moltissimi servizi come l’apertura ininterrotta per tutto l’anno 24 ore su 24, videosorveglianza, presidio di personale di sicurezza e convenzioni per l’area C a prezzo agevolato.

Più nel dettaglio, l’offerta di parcheggi in centro a Milano si compone di: Parcheggio Sant’Ambrogio Parking, nei pressi della Basilica di Sant’Ambrogio e dell’Università Cattolica, caratterizzato da tecnologie automatizzate con sistema all’avanguardia e presenza di personale qualificato specializzato; il Garage Velasca che offre accesso al centro di Milano e propone parcheggi in abbonamento o a ore con eventuale ricarica di veicoli elettrici, lavaggio auto automatico o a mano, erogazione carburante e vendita di lubrificanti; il parcheggio Buonaparte, che si trova in zona Castello Sforzesco, e il parcheggio Carducci Parking, adiacente al Museo della Scienza e della Tecnica e nei pressi dell’Università Cattolica e dell’ospedale Multimedica; entrambi forniscono parcheggi in abbonamento o a ore, personale presente 24 ore su 24, videosorveglianza e convenzioni con locali e ristoranti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.