Cosa bisogna sapere per creare un sito web?

0
1322

Una guida su cosa sapere per creare un sito web

Il tuo sito web ti fa passare notti insonni? Niente paura arriva questa guida che ti darà una mano nel sapere di cosa hai bisogno per creare un sito web!
Creare un sito web non è un’attività così semplice come può sembrare. Il senso comune vuole che per una presenza sul web basti il profilo su qualche social network tipo Facebook o Twitter oppure chiedere all’ “amico di mio cugino che sta sempre al computer e lui ne capisce. Con 50 euro ci fa il sito!???.

È bene, prima di tutto, sfatare questo mito. Curare la propria presenza su internet è fondamentale, per non dire necessario. Oggi essere in rete significa farsi conoscere, essere visibili, comunicare e instaurare delle conversazioni con il proprio pubblico, dire chi siamo e cosa vogliamo fare. E questo è ancora più importante se siete un’azienda, un negozio, un libero professionista o semplicemente una persona che cerca lavoro.

Cosa bisogna sapere per creare un sito web?

Pensate al vostro sito internet come a una persona. Se il vostro sito è fatto male, caotico e sciatto chi credete di convincere? Voi vi fareste convincere, acquistereste qualcosa o comunichereste con qualcuno che si presenti sporco, maleodorante e farfugliando cose che non capite? No vero? Bene il vostro sito internet NON deve essere come la persona che vi ho appena descritto.
Il problema maggiore che molti affrontano affacciandosi al mondo virtuale della rete è proprio la difficoltà di comprendere questo passaggio e conseguentemente individuare come poter sviluppare una presenza web rilevante e potenzialmente fruttuosa dal punto di vista di potenziali clienti e contatti.

Tuttavia non è così semplice creare un sito web e implementare una presenza su internet forte e integrata. Prima di iniziare a creare un sito web è necessario puntare l’attenzione su un altro aspetto fondamentale della questione, meno pratico, ma decisivo: l’obiettivo.





L’obiettivo è lo scopo che, in quanto azienda, libero professionista o individuo, ci spinge a creare un sito web. La domanda che dobbiamo porci è: che cosa voglio comunicare sul sito? Perchè voglio essere presente su internet?

In base al nostro scopo andremo a creare un sito web che rispecchi l’obiettivo prefissato. Per esempio se siamo un’azienda che vende scarpe, andremo a sviluppare una presenza web tagliata su questo tipo di comunicazione, il cui scopo sarà quello di vendere delle scarpe. Se invece volessimo solo aumentare la “brand awarness” ovvero la conoscenza della azienda e estendere i confini negli orizzonti cognitivi delle persone, andremo a implementare una presenza ben diversa da quella della vendita.

Oltre a questo bisognerà conoscere il proprio target, ovvero sapere a chi ci rivolgiamo. Dobbiamo rispondere alle seguenti domande “a chi vogliamo comunicare il nostro prodotto? Chi sono i referenti delle nostre conversazioni?”. Sapendo questo andremo a inserire nel sito e a sviluppare l’intera presenza web in base al pubblico a cui ci riferiamo.

Cosa bisogna sapere per creare un sito web?

Una volta definite tutte queste cose, si dovrà individuare i canali con cui vogliamo comunicare. Ci affideremo solo al sito? Creeremo un blog con contenuti rilevanti e freschi? Instaureremo dei rapporti sui social network? Creeremo dei video interessanti oppure scriveremo degli articoli utili per il nostro pubblico?

Per continuare con l’esempio precedente, l’azienda che produce scarpe, potrebbe comunicare i propri prodotti con campagne di web-marketing su Facebook, posizionare il sito web nelle ricerche organiche di Google, creare dei video tutorial su come si abbinano le scarpe che produce, e magari aprire un blog sul sito istituzionale in cui scrivere delle ultime notizie in fatto di moda e costume.

Infine una volta stabiliti il perchè, il chi e il cosa, si dovrà, nel creare un sito web, individuare il come. Il come non è meno importante delle altre domande. Anzi è una parte fondamentale. Possiamo affidarci all’ “amico dell’amico” che magari sta tutto il giorno su Facebook, oppure affidarci a un esperto del settore, a un’ agenzia web o a un libero professionista che lavora in questo campo.

Quale che sia la vostra scelta, è bene informarsi su chi ci svilupperà la nostra presenza sul web. Controllate tutte le informazioni che avete, visitatene il sito (e un professionista del settore non può non avere un sito), e verificate la sua professionalità con gli altri lavori che ha eseguito. Un esempio su tutti è Creative Dojo che effettua realizzazione siti web Firenze. Creative Dojo si occupa di creazione siti internet a Firenze e in tutta Italia e offre diverse soluzioni professionali per tutte le esigenze. Potete vedere il sito e verificare tutti i lavori che ha eseguito come indice di serietà e affidabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.