Numeri a scuola? Questi software possono aiutarti

1
847

Come saprete Nuove Notizie da qualche tempo ospita anche articoli meritevoli scritti dai suoi lettori. Anche se questo articolo risulta un po più tecnico rispetto allo stile del Blog ritengo sia ottimo e molto utile sopratutto per gli studenti alle prese con la matematica… Ancora complimenti a Marco l’autore di questo articolo.

logomarco

Software Numeri primi Numeri primi Software mcm MCD mcm MCD

Parlo soprattutto agli studenti, in particolar modo a quelli delle medie, ma non solo…Quante volte vi siete imbattuti in domande del tipo:

1779 é un numero primo? “, oppure,

Quanti numeri primi esistono se consideriamo tutti i numeri compresi tra 1 e 1.000.000?

Ma andiamo ancora più a fondo:

Scomponi in fattori primi il numero 3678…

Per non parlare poi degli esercizi sul minimo comune multiplo e massimo comune divisore…

Trova il MCD e mcm tra 6, 25, 73, 124 … ecc

Un vero incubo per molti di noi…

Oggi vi presento 2 piccoli software che possono aiutarvi e rendervi la vita molto più semplice. E’ corretto da parte mia, esortarvi comunque allo studio di queste problematiche, anche perchè, poi a scuola non credo che i prof vi faranno usare questi software, che, secondo me, andrebbero usati soprattutto in fase di verifica o comunque  quando si ha poco tempo a disposizione per fare gli esercizi  a casa.
Proprio per la verifica, questi software potrebbero risultare molto utili anche ai docenti in fase di correzione degli esercizi, per crearne di nuovi o anche per la creazione di tavole numeriche, come nel caso dei numeri primi.




Di seguito riporto una piccola scheda tecnica dove vengono messi in evidenza le caratteristiche principali dei 2 software, alcune anteprime ed un video-tutorial.

NUMERI PRIMI

Fattorizzazione e primalità dei numeri

Con questo piccolo software sarà possibile fattorizzare qualsiasi numero o verificare se sia un numero primo.

L’interfaccia è molto semplice ed amichevole, il suo utilizzo ci permetterà di buttare tavole e tabelle che a scuola ci perseguitano. Si presenta con una maschera iniziale da cui è possibile accedere ad una seconda con diverse funzionalità

Primalità e sconposizione in fattori primi

In quella principale, nell’apposito campo, si inserisce il numero che si vuole analizzare, un click sul pulsante “Fattorizza” e nella lista verranno visualizzati tutti i fattori nel quale può essere scomposto; se  invece, il numero risulta primo comparirà un messaggio. I fattori vengono visualizzati con i loro relativi esponenti e quando questi sono maggiori di 1, ne viene calcolato anche il risultato della potenza . Con la prima maschera, si può effettuare la scomposizione in fattori e verificare la primalità di un numero.

Numeri primi compresi in un range ( da N a M )

Nella seconda maschera viene preso in considerazione un range di numeri (da.. a..), lo si analizza per verificare quanti numeri primi comprende e quali sono . Le due maschere sono completamente indipendenti l’una dall’altra, ovvero si comportano come due utility separate. I risultati ottenuti si possono memorizzare negli appunti di sistema per utilizzarli con la funzione “Incolla” in un elaboratore di testi in modo da poter memorizzare i risultati ottenuti. Il punto di forza di questo software è la velocità di ricerca , si avvale infatti di un complesso algoritmo ottimizzato al fine di accelerare le operazioni.

Il software è uno stand-alone ossia, non è necessaria nessuna installazione ed inoltre, grazie anche alle sue ridotte dimensioni, è possibile il suo utilizzo su di un supporto di memoria di massa portabile, come una pennetta usb.

Il software non è più disponibile, però può esservi utile questo tool online:

https://it.numberempire.com/primenumbers.php

mcm MCD – Minimo comune multiplo e massimo comune divisore

Con questo piccolo software sarà possibile calcolare il minimo comune multiplo ed il massimo comune divisore per qualsiasi gruppo di numeri interi, frazioni e/o decimali.

Questa è la schermata con cui si presenta il software; è sufficiente seguire le istruzioni che vengono man mano presentate.

Schermata iniziale software mcm MCD

Due sono gli aspetti che contraddistinguono questo piccolo software da altri dello stesso genere: la quantità di numeri da analizzare e la tipologia dei numeri da analizzare. Non ci sono limiti sulla quantità di numeri sui quali calcolare mcm e MCD. Una procedura dettagliata guiderà l’utente durante l’inserimento dei dati, seguendo quattro fasi ben definite.

Inserimento numeri software mcm MCD

Il software permette di trattare non solo numeri interi, ma anche frazioni e numeri decimali

Inserimento frazione software mcm MCD

Il gruppo di numeri da analizzare può essere anche disomogeneo, ossia comprensivo di numeri interi, frazioni o decimali. L’esigenza di includere la possibilità di calcolo anche tra frazioni o decimali può risultare comoda per coloro che non lavorano solo con i numeri interi.

Risultati software mcm MCD

Il risultato ottenuto su un gruppo di numeri interi sarà a sua volta un intero, su di un gruppo di frazioni, una frazione, su un gruppo di numeri decimali o disomogeneo, sarà un numero decimale. Il software non ha bisogno di installazioni, è molto leggero ed è portabile, ovvero eseguibile anche da una memoria di massa esterna come una chiavetta usb.

Il tool non è più disponibile da Dicembre 2018, però può esservi utile questo strumento online:

http://utenti.quipo.it/base5/numeri/mcmmcd.htm

1 COMMENTO

  1. Ciao.
    Voglio ringraziarti per avermi dato la possibilità di far conoscere quasti miei software anche ai tuoi visitatori, nella speranza che possano risultare comodi soprattutto per gli studenti.

    Il tuo sito è una risorsa importante per chi cerca dei software e le tue recensioni servono a dare una prima indicazione sulle funzionalità dei software stessi.
    Ma oltre all’ottimo servizio che dai nel recensire e segnalare i migliori software, secondo me è molto importante anche il fatto che dai l’opportunità di “collaborare” con un articolo personale. Io ho colto al volo questa possibilità in quanto, soprattutto piccoli programmatori (sono uno studente di 2° liceo) come me, difficilmente riescono a trovare spazio e visibilità, quindi consiglio a che ne dovesse avere la necessità, di approfittare di questa opportunità e di questa ottima “vetrina”.

    Sarebbe bello sentire il parere di qualche tuo visitatore e per questo ci sono i commenti; spero che qualcuno voglia dire la sua…

    Ancora grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.