Streaming mania: gli italiani amano il binge watching

0
628

Gli italiani amano lo streaming, e questa ormai è una certezza inconfutabile. Grazie alla crescente diffusione delle piattaforme legali e alla vastissima offerta di contenuti multimediali di ogni genere, infatti, lo streaming è diventato il nostro nuovo pane quotidiano, un passatempo ottimo per staccare la spina e amatissimo soprattutto dai più giovani.

Streaming mania: gli italiani amano il binge watching

Scopriamo dunque le preferenze degli italiani in fatto di streaming, approfondendo in particolare il fenomeno del binge watching.

Netflix e Amazon in vetta

 Secondo i risultati di un sondaggio condotto da Toluna, 9 italiani su 10 guardano contenuti online in streaming. A contendersi l’attenzione del pubblico troviamo soprattutto i due giganti del settore, Netflix e Amazon, in vetta alla classifica delle piattaforme a pagamento più gettonate in assoluto. La scelta di abbonarsi a uno o più broadcaster dipende però sempre dal contenuto d’interesse, e data la presenza di numerose alternative che spesso appaiono anche molto simili tra loro può essere utile capire che cosa valutare per scegliere la migliore piattaforma Pay TV su Facile.it, ad esempio.




Un aspetto interessante emerso dal sondaggio riguarda le preferenze relative alla pubblicità: questa viene skippata senza pietà dal 44% dei giovani, ma al tempo stesso sembra invece attirare l’attenzione degli utenti over 55; il 37% di essi dichiara infatti di saltarla a seconda del contenuto di maggiore o minore interesse, mentre il 10% afferma di guardarla per intero.

Il fenomeno binge watching

 Spesso sentiamo parlare di binge watching, ma di cosa si tratta nello specifico? Con questa espressione si indica la visione consecutiva di più episodi (in genere una o più stagioni intere di una serie), abitudine che sta prendendo piede sempre più tra gli spettatori delle varie piattaforme di streaming.

Streaming mania: gli italiani amano il binge watching

Ad essere attratti da questa modalità di visione sono soprattutto i più giovani: il 68% degli intervistati appartenenti alla fascia d’età che va dai 18 ai 34 anni, infatti, ha affermato di preferire il cosiddetto binging rispetto alle modalità di fruizione tradizionali, che prevedono soste più o meno lunghe tra un episodio e l’altro. Secondo i risultati che emergono dalla ricerca condotta da Netflix, inoltre, il 90% degli utenti italiani ha praticato il binge watching almeno una volta. Per quanto possa essere appagante fare queste “maratone” multimediali, però, è bene essere a conoscenza dei pericoli anche fisici che corre chi è affezionato a questo tipo di passatempo, in modo da preservare la propria salute fisica e psicologica e non correre rischi di alcun tipo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.