5 utili consigli per diventare un personal trainer

0
556

Se state pensando di trasformare la vostra passione per il fitness in una carriera lavorativa, ecco 5 consigli utili per iniziare con il piede giusto e diventare un personal trainer certificato.

5 utili consigli per diventare un personal trainer

Essere appassionati di fitness e avere uno stile di vita sano ed equilibrato è di per sé un risultato molto importante. Per alcune persone però esso costituisce solo il punto di partenza. C’è chi, infatti, coltiva questa passione fino al punto di farne un lavoro a tempo pieno, aiutando le persone a stare in forma.

Il personal trainer è una figura professionale molto specializzata, che oltre a redigere un programma di allenamento personalizzato, è in grado di capire la persona che ha davanti in tutti i suoi aspetti. Anche se non esiste un vero e proprio albo professionale e le normative al riguardo variano in base alla regione, il livello di preparazione di un personal trainer è molto alto, per cui sarà necessario frequentare dei corsi professionalizzanti.

Una volta che si è diventati personal trainer qualificati, l’esperienza e l’aggiornamento costante faranno la differenza sia nel lavoro quotidiano con le persone, sia per le opportunità lavorative. Ma prima di giungere a questo traguardo, prestate attenzione a questi 5 utili consigli.

Avere tutte le caratteristiche necessarie

Per diventare personal trainer, è necessario possedere diverse abilità e caratteristiche. Avere una personalità e un carattere analitico, paziente, costante e organizzato vi aiuterà molto nella vostra futura professione. Inoltre essere degli efficaci motivatori e saper ascoltare vi darà una marcia in più e vi renderà degli ottimi personal trainer.

Pur lavorando in contesti informali dovrete sempre mantenere un atteggiamento professionale e la giusta distanza con le persone. Essere in grado di ascoltare chi si ha di fronte per elaborare un progetto personalizzato sull’individuo, tenendo presenti quanti più fattori possibile vi farà guadagnare il rispetto e la stima dei vostri clienti.

Bisogna considerare, inoltre, che questo tipo di lavoro vi metterà in contatto con molte persone e sicuramente seguire uno stile di vita sano vi renderà un buon modello da seguire per i vostri futuri clienti.

Scegliere il corso giusto

 5 utili consigli per diventare un personal trainer

Oggi in Italia sono presenti una varietà di associazioni, enti e programmi che offrono corsi e certificazioni nel settore del fitness. È molto importante quindi, scegliere fin da subito un corso personal trainer che sia il più completo possibile e riconosciuto dagli enti di promozione sportiva, accreditati CONI.

L’Accademia Italiana Personal Trainer (AIPT), affiliata all’ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane) ente riconosciuto dal CONI e dal Ministero dell’Interno è una delle più importanti in Italia. L’accademia ha inoltre ottenuto l’accreditamento Europeo ed Internazionale da parte di Europe Active (EQF4), e tale certificazione garantisce al corso alti standard qualitativi, la riconoscibilità e la mobilità degli attestati a livello Europeo ed Internazionale.

I Corsi Personal Trainer di AIPT sono strutturati in maniera bilanciata tra teoria e pratica e i contenuti didattici sono trattati in maniera chiara e tecnica dai docenti. Al superamento dell’esame viene rilasciato il Diploma di Personal Trainer e il Tesserino tecnico Nazionale riconosciuto dall’ASI che permette di intraprendere la professione di Personal Trainer, sia all’interno dei centri fitness che in libera professione.



Ovviamente esistono anche altre scuole in Italia, quello che vi consigliamo è di verificare sempre che siano regolarmente affiliate ad un ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI e di valutare la completezza del programma didattico.

Scegliere una specializzazione

Pur non essendo strettamente necessario, diversificarsi e specializzarsi vi farà emergere e vi distinguerà dalla concorrenza. Diventare uno specialista in un particolare settore del fitness vi aiuterà inoltre a concentrare i vostri sforzi e vi darà le competenze e gli strumenti per offrire un servizio di qualità. Molti personal trainer non lo fanno e cercano di essere un professionista in qualsiasi ambito.

Riconoscere i propri punti di forza come personal trainer vi aiuterà a scegliere e ad usarli a proprio vantaggio. Per esempio si è più inclini a lavorare con piccoli gruppi, oppure one to one? Vi sentite più a vostro agio con adolescenti e ragazzi o con degli adulti?

Avere un’area di competenza vi distinguerà dalla concorrenza e vi farà diventare un esperto in quel settore. Tutto ciò vi aiuterà a costruire una solida reputazione nel vostro ambito professionale, ad avere una base costante di clienti nella vostra specializzazione.

Cerca le migliori opportunità lavorative

 5 utili consigli per diventare un personal trainer

Dopo aver ottenuto la qualifica e il diploma di personal trainer il passo successivo è quello di mettere in pratica quanto imparato e trovare un lavoro. Sia online che nella vostra città ci saranno sicuramente delle grandi opportunità da cogliere al volo: in genere le palestre, centri fitness o associazioni sportive sono sempre alla ricerca di professionisti validi con cui collaborare e assumere, oppure, per coloro che hanno uno spirito più imprenditoriale, è possibile iniziare fin da subito la propria attività privata di personal trainer.

Iniziare come personal trainer in una palestra è più indicato per coloro che non hanno ancora dimestichezza con gli aspetti burocratici, fiscali e commerciali di un’attività imprenditoriale. Tenete a mente che se si sceglie di mettersi in proprio e allo stesso tempo collaborare con una palestra, la maggior parte di quest’ultime fanno firmare un accordo di non concorrenza, in modo da non perdere clienti in caso si interrompesse la collaborazione.

Non smettere mai di studiare e aggiornarsi

Il mondo intorno a noi non smetterà mai di evolversi, quindi migliorare e imparare costantemente vi permetterà di far crescere la vostra professionalità come personal trainer. Frequentare corsi di formazione, d’aggiornamento, leggere riviste e blog di settore ogni giorno vi permetterà di diventare un personal trainer preparato. Nei momenti in cui non state lavorando direttamente con i clienti, allenatevi voi stessi, fate network con altri professionisti con cui condividere le vostre esperienze e conoscenze e trascorrete il vostro tempo a leggere libri e manuali di settore: ciò vi aiuterà a progettare migliori programmi e protocolli d’allenamento per i vostri clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.