I vini rossi da non perdere questo autunno

0
57

Nel mondo i vini rossi pregiati sono molti, provenienti da vari paesi e con caratteristiche organolettiche varie, qualità che hanno contribuito nel tempo a renderli famosi. L’Italia ha da sempre avutop un ruolo di spicco nella produzione di rossi particolarmente apprezzati e ci regala nomi di pregio e dal gusto inimitabile.
Ecco una lista dei vini rossi pregiati e ricercati nel mondo.

I vini rossi da non perdere questo autunno

Chianti

Prodotto nella bella Toscana, questo vino rosso a denominazione DOCG proviene da vitigni coltivati in zona collinare ad altitudine che non supera i 700 metri sul livello del mare, in un clima tendenzialmente umido. Da un’attenta vinificazione nasce un prodotto di colore rosso intenso, dal profumo molto vinoso e dal sapore tannico e vellutato.




Nebbiolo d’Alba

Spostandoci dalla Toscana, anche il Piemonte è terra di vini pregiati, noti in tutto il mondo. La zona di Alba e delle Langhe è caratterizzata da un prodotto molto apprezzato, che deve il suo nome alla lenta maturazione dell’uva, così lenta da essere raggiunta dalle prime nebbie autunnali. Il Nebbiolo d’Alba è un vino rosso la cui pianta cresce in un terreno argilloso, calcareo e ricco di silice, su colline che non superano i 650 metri sul livello del mare. Il prodotto finale è un vino dal profumo speziato, con toni vanigliati e di cannella. Non mancano i sentori di frutta. Il palato percepisce invece una dolcezza vellutata e corposa, ed è un vino perfetto da accompagnare a carni e formaggi.

Barolo

Come il Nebbiolo d’Alba, anche il Barolo nasce da vitigni piemontesi di Nebbiolo, che crescono in terreni ricchi di argilla e di natura calcarea. Questo vino rosso deriva da uve di lunga maturazione e da un affinamento di almeno tre anni (cinque per la Riserva), e una volta nel bicchiere presenta un color rubino intenso ma trasparente e un profumo fruttato e floreale, con qualche accenno di spezie. Al palato invece non risulta particolarmente dolce e fruttato, bensì vagamente terroso e con carattere. Il retrogusto riconoscibile è molto particolare e ricorda vagamente il caffè e la liquirizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.